News sollevatori pneumatici

Sollevare materiali pesanti non è mai stato così… leggero!

Uno degli aspetti su cui si è posta sempre di più l’attenzione negli ultimi anni è la salvaguardia della sicurezza degli operatori. Tra i fattori che pongono maggiormente a rischio la salute del personale rimane però il sollevamento di oggetti, soprattutto con pesi estremamente elevati, che può provocare lesioni da sforzo ripetuto e alla colonna vertebrale.

Le soluzioni di movimentazione e presa Piab contribuiscono al miglioramento dell’efficienza e della produttività dei vostri impianti, riducendo al contempo il carico sul corpo degli operatori e quindi il rischio di lesioni. I sollevatori pneumatici Piab sfruttano infatti il vuoto per sollevare, spostare e ruotare qualsiasi tipo di prodotto: sacchi in carta, in tessuto e plastica, fusti, bidoni in acciaio inox, scatole etc., con anche solo una mano. Sono la soluzione ideale per impilare sacchi su pallet, per lo svuotamento in tramogge o stazioni di alimentazione e per introdurre, caricare e pallettizzare direttamente in/da una linea di produzione.

Una pompa elettrica o ad aria compressa viene collegata a una ventosa che, creando un vuoto d’aria con il prodotto da sollevare, aderisce perfettamente a materiali di ogni tipo, con un peso compreso tra i 5 e i 250 kg. Una volta afferrato, il prodotto può essere facilmente spostato in totale sicurezza, seguendo i movimenti dell’operatore che non percepisce quasi alcun peso. Sono inoltre dotati di sistemi di sicurezza all’avanguardia: ad esempio, se il prodotto è troppo pesante non verrà sollevato, così da evitarne la caduta improvvisa.

I sollevatori penumatici Piab vengono abbinati a una gru a bandiera o ad un carroponte leggero, e possono essere installati in spazi confinati, aree strette e limitate con soffitti bassi.

Sono inoltre personalizzabili in base alle applicazioni: grazie al sistema modulare, è possibile cambiare l’impugnatura di comando e le ventose di sollevamento a seconda delle diverse esigenze.

Questi manipolatori possono essere inoltre ottimizzati per i requisiti e gli ambienti specifici dei clienti: per gli ambienti esplosivi sono infatti disponibili modelli certificati ATEX, con pompe per vuoto in versione antideflagrante o pneumatica.

L’alta qualità dei suoi componenti li rende inoltre altamente resistenti: necessitano infatti solo raramente di manutenzione e di riparazioni.

Scopri la nostra gamma di sollevatori qui

I vantaggi del servizio test-on-site

Test on-site: prova i nostri componenti nel tuo processo

Per NORMICOM la soddisfazione dei clienti è un elemento fondamentale, e per questo mette a loro disposizione la possibilità di testare in scala 1:1 le tecnologie per l’handling di polveri, granuli e liquidi dal trasporto, alla manipolazione alla miscelazione, direttamente all’interno del loro processo.

In base alle esigenze del cliente, e a seguito di un’analisi preliminare, è possibile effettuare i seguenti test con il personale NORMICOM specializzato:

  • Trasporto pneumatico in aspirazione: con le unità pilota Piab piFLOW®, in fase di test, è possibile realizzare una portata fino a 4 ton/h, a seconda della densità del prodotto.
  • Miscelazione polveri: grazie alle unità Fuchs in grado di miscelare polveri e granuli di diversa granulometria in contenitori e fusti.
  • Miscelazione solido/liquidi: con le macchine di processo Admix per la dissoluzione e l’omogeneizzazione di solidi in liquidi. I Rotosolver RS-02 e RS-112 sono in grado di miscelare rispettivamente fino a 20 e 150 litri di volume. Il dissolutore in linea FastFeed, integrando la tecnologia DynaShear™, trasporta in aspirazione fino a 180 kg/min di materiale.
  • Scarico polveri / granuli: per testare lo scarico e il dosaggio di polveri e granuli da silos, big-bag e macchine di processo. Sono disponibili tamponi di fluidificazione Solimar e percussori pneumatici a impatto Exen in grado di prevenire l’accumulo e il compattamento dei materiali all’interno di tramogge e fusti.
  • Dosaggio polveri / granuli: con dosatore monotesta lineare a canale vibrante.
  • Vagliatura: con stazione svuotasacchi completa di vaglio a vibrazione. A seconda delle esigenze del cliente, inoltre, è possibile testare reti con maglie di diversa grandezza (500, 1000, 1500, 4000, 6300 e 8000 micron),
  • Sollevamento sacchi, fusti e trasportatori: con manipolatore ergonomico per il sollevamento di sacchi e scatole fino a 60 kg.

I risultati dei test, inseriti in un report dettagliato, permettono al nostro Team specializzato di studiare le tecnologie migliori, scegliendo i componenti più idonei per il prodotto da movimentare, avendoli già testati all’interno dell’impianto del cliente.

Tutto questo al fine di verificare l’applicabilità e l’efficacia di una tecnologia in uno specifico settore/processo e raccogliere tutti i dati utili al dimensionamento dell’impianto da realizzare.

Con i dati alla mano, per il nostro Team sarà più facile personalizzare il progetto sulle esigenze del cliente, massimizzandone l’affidabilità.

Vantaggi e potenzialità della miscelazione pneumatica

Vantaggi e potenzialità della miscelazione pneumatica

Normicom è specializzata nella movimentazione di materiali negli impianti del settore alimentare, campo in cui è in grado di offrire soluzioni a 360 gradi. Per quanto riguarda la miscelazione, Normicom è distributore ufficiale in Italia delle soluzioni per la miscelazione pneumatica brevettate da NTE Process azienda specializzata in progettazione, fornitura e innovazione di impianti industriali.

Tra le soluzioni di eccellenza che proponiamo ci sono infatti BLENDER M244 e Jetmixer® M531, ideali per prodotti molto abrasivi e fragili, realizzati senza parti meccaniche all’interno e disponibili in versione ATEX, DAIRY, GMP.

Utilizzando la forza dell’aria compressa o altri impulsi di gas – a differenza di altre tipologie di miscelatori – con la miscelazione pneumatica si possono ottenere mix di prodotti con peso specifico e granulometria diversi, in modo rapido ed efficace, garantendo un controllo specifico per ogni esigenza di processo. La miscelazione pneumatica è l’unica che consente di spingere il prodotto dolcemente dal basso verso l’alto, con un moto circolare e continuo fino al raggiungimento del grado di miscelazione desiderato con la possibilità di miscelare anche grandi volumi di prodotto.

I miscelatori pneumatici, in generale, garantiscono risparmio energetico e, non avendo parti meccaniche all’interno, sono estremamente versatili e molto facili da pulire. Non hanno nessuna zona morta e sono in grado di lavorare in vuoto.

Queste caratteristiche che consentono anche di avere una bassa e semplice manutenzione, ne permettono l’applicazione in molteplici settori anche se i campi di applicazione in cui esprimono al meglio i propri vantaggi sono quello alimentare e farmaceutico.

Questa tecnologia può essere testata presso l’Impianto Pilota che si trova in provincia di Milano, attraverso l’esecuzione di test in scala 1:1 con i prodotti dei clienti per simulare al meglio la resa di questa tecnologia in condizioni reali ed avere un’analisi predittiva delle performance, dei consumi energetici e di tutti i dettagli necessari ad una corretta progettazione e scelta del miscelatore ideale.

Bevande solubili: soluzioni personalizzate per esigenze specifiche

Bevande solubili: soluzioni su misura per esigenze specifiche

Dallo scarico di sacchi e sacconi, attraverso le fasi di trasporto e degasaggio fino al confezionamento: Normicom supporta i propri clienti, fornendo componenti di qualità e soluzioni innovative in grado di gestire qualsiasi varietà di caffè, dai chicchi di caffè crudo, al tostato o macinato, fino a quello solubile assicurando un trasporto efficiente, sicuro e privo di rotture in modo da garantire la qualità del prodotto.

Grazie a partnership con i più importanti produttori, NORMICOM fornisce soluzioni su misura volti a rinnovare i sistemi esistenti, aumentando l’efficienza dell’impianto e assicurando l’adeguamento alle normative ATEX, FDA, EC 1935/2004.

Siamo altamente specializzati nel settore delle bevande solubili che hanno caratteristiche e peculiarità specifiche rispetto al caffè macinato. Comodo, pratico e versatile il caffè solubile è sempre più amato e utilizzato nel nostro Paese.

Con numerose tipologie di miscele i prodotti solubili vanno per lotti che possono essere molto differenti tra loro: le soluzioni proposte da Normicom si adattano in maniera specifica alle caratteristiche di questa tipologia di polveri.

Ad esempio il trasportatore pneumatico in aspirazione Piab agevola le operazioni di cambio prodotto / lotto di produzione con una serie di vantaggi che vanno dalla semplicità di smontaggio e pulizia al design compatto che agevola le operazioni di cambio prodotti con una riduzione degli scarti.

La profonda conoscenza di questo tipo di prodotti ci consente fare valutazioni specifiche e trovare le soluzioni migliori per ogni situazione specifica: alcune bevande solubili come quelle a base di latte, ad esempio, hanno una componente impaccante che potrebbe creare dei problemi in fase di trasporto. I trasportatori pneumatici Piab che proponiamo ai nostri clienti possono ovviare questo rischio attraverso prestazioni ottimizzate del filtro e uno speciale sistema di pulizia del filtro adatto per polveri impaccanti

Per migliorare i propri processi non serve fare grandi cambiamenti all’impianto. I trasportatori pneumatici Piab sono perfettamente integrabili nell’impianto esistente e a qualunque linea di confezionamento del cliente visto che il trasporto viene fornito con un proprio sistema di controllo già predisposto per lavorare in abbinamento a qualunque linea di confezionamento oltre alla possibilità di fornire il trasportatore pneumatico con raccordi di collegamento alla confezionatrice.

Scopri le nostre soluzioni qui

Con Piab per l'alimentazione di stampanti 3D

Con Piab per l’alimentazione di stampanti 3D

Dopo un 2019 in crescita, il mercato delle stampanti 3d ha subito una battuta d’arresto che sembra essere ora in ripresa. In questo settore, la parte del leone la fanno le stampanti Professionali seguite da quelle Industriali e Design.

L’industria dentale, per esempio, è un settore chiave per molti operatori di stampa 3D con polimeri. Così come l’automotive è un mercato chiave per le stampanti 3D in metallo, anche se le prospettive sono diventate più caute negli ultimi trimestri, con ripetute segnalazioni di rallentamenti, soprattutto in Europa.

Normicom è un attore presente in questo mercato offrendo ai propri clienti i trasportatori pneumatici in depressione PIAB che rappresentano una soluzione efficiente per l’alimentazione delle stampanti 3D. Il vuoto viene utilizzato in primo luogo per il trasferimento di plastica, pigmenti, additivi o altro materiale in polvere o granuli e pellet in una tramoggia. I pellet in plastica vengono quindi riscaldati e forzati sotto pressione nella cavità di uno stampo. Nella cavità dello stampo vengono formati i particolari e, in certi casi, all’interno della cavità viene creato il vuoto per facilitare il processo e migliorare la definizione dell’oggetto. Infine, una volta formati, i particolari vengono rimossi dallo stampo per mezzo di ventose e pompe, generalmente fissate a un braccio robotizzato.

Prodotti dal design igienico che consentono di pulire i trasportatori pneumatici in maniera semplice e di lavorare in un ambiente sicuro. Questi trasportatori in depressione consentono di movimentare particelle a partire da 0,5 micron e quantità fino a 14 tonnellate/h e 30 metri.
Il tutto in assenza di polvere in conformità ai diversi requisiti di applicazione grazie a tipologie specifiche di prodotti per l’industria farmaceutica, alimentare e chimica.

Scopri la gamma completa, cliccando qui