Sfida

Lavorare materiali impalpabili può essere particolarmente insidioso: spesso infatti si incorre in problemi di impaccamento come la formazione di ponti e di accumuli di prodotto. Rendere questo tipo di materiale omogeneo, scorrevole e privo di contaminazioni può diventare una vera sfida e richiedere una continua manutenzione dei sistemi utilizzati.

Si tratta una problematica comune, che abbiamo affrontato in molteplici casi con clienti che afferiscono a diversi settori, da quelli alimentare a quello farmaceutico. La nostra ultima sfida ha visto protagonista un’azienda italiana alle prese con la polvere di talco, un prodotto altamente impaccante e difficile da vagliare.

Azione

In questa situazione Normicom ha offerto un sistema di vagliatura efficiente, ideale anche per i prodotti più impalpabili: un vaglio a vibrazione di Farleygreene, integrato da un sistema di pulizia e disotturazione ad ultrasuoni. Grazie al sistema di anti-impaccamento, i vagli Farleygreene rimuovono le ostruzioni per assicurare un rendimento costante e allungare la vita delle reti, mentre il sistema ad ultrasuoni ad alte frequenze permette di rimuovere ogni blocco e impaccamento e accelerare la produzione fino a un massimo del 300% rispetto ai tradizionali sistemi di vagliatura. Grazie a una continua variazione delle frequenze questo sistema è in grado di rimuovere anche i comuni problemi che i sistemi a singola frequenza non erano in grado di risolvere, come la creazione di calore e di “punti caldi” che possono compromettere il corretto funzionamento delle reti.

Risultato

I vagli a vibrazione di Farleygreene, oltre ad assicurare una corretta e precisa vagliatura e classificazione dei prodotti, permettono un fluido scarico di materiali impalpabili e la rimozione dei classici problemi di impaccamento. Le alte frequenze inoltre eliminano grumi e agglomerati di prodotto e rendono il materiale liscio, omogeneo e scorrevole. Una soluzione che si è rivelata vincente e che ha soddisfatto pienamente le richieste di vagliatura del nostro cliente.